Il Mulino

 

Lambito dalle acque del fiume Meschio, si può dire che l'hotel sorga nel "muscolo vitale" della storia della città.
E' infatti lungo questo fiume che nacque la sua produzione più famosa quella delle Spade, le prestigiose "lame di Serravalle" diffuse in tutt'Europa venivano temprate nelle acque dalla temperatura costante del Meschio.

Sempre lungo il fiume sorsero in seguito i primi insediamenti industriali, prima le cartiere, poi fu notevole quella della seta (a cui è dedicato un bel museo) sorpassata nel '900 da quella della lana. Inoltre le sue acque alimentavano numerosi mulini a pietra, tra i quali il mulino del Favero, oggi hotel e ristorante.

 

La struttura che sorge nel cuore dell'isola e che oggi ospita il ristorante risale al '700 e conserva nel ponte d'ingresso le antiche pietre delle macine.
Nei primi anni dell'900 fu integrato con un moderno mulino industriale (uno dei primi del territorio) e ampi magazzini nella costruzione "in terra ferma" che oggi ospita l'hotel e il suo bar

 

 



 

 

 

/
Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok